Avatar for martin owen

by martin owen  |  Febbraio 16, 2023

Semplificare il Complesso

Martin Owen

La scorsa settimana ho avuto l’opportunità di parlare con gli studenti della India School of Business (ISB) di Mohali, in India. La scuola è nella top 10 del Financial Times e la classe sta attualmente studiando “Gestione della complessità” come materia fondamentale nel loro curriculum. Ho discusso del ruolo dei contenuti nell’economia digitale e ha suscitato una serie di domande da parte degli studenti che si sono tradotte in una coinvolgente sessione di domande e risposte.

Ciò ha portato a una discussione più approfondita su come Quark è diverso da altre organizzazioni che sviluppano software di automazione dei contenuti e su cosa ci distingue, in particolare perché Quark è nel mercato della tecnologia dei contenuti da oltre 40 anni.

So cosa dà a Quark un vantaggio competitivo, ma è interessante notare che ho avuto un momento “aha”.

Quark ha aperto la strada al mercato degli strumenti di desktop publishing negli anni ’80 e ha celebrato il suo 40° anniversario nel 2021. Negli ultimi 40 anni fino ai giorni nostri, il software QuarkXPress ha risolto tutti i problemi di progettazione e layout che gli venivano posti dai clienti. Continua a servire la comunità del desktop publishing e si è evoluto con i tempi, supportando diversi canali di output come PDF, HTML ed ePub. Infatti, Adobe e altri hanno seguito la strategia e la direzione di Quark fin dall’inizio, il che è significativo.

ISB

Nel nuovo mondo della gestione del ciclo di vita dei contenuti aziendali, le organizzazioni globali stanno iniziando a comprendere il ruolo svolto dai contenuti nel supportare la loro crescita. Cercano strumenti software per supportare ogni fase del percorso dei contenuti, dalla creazione alla pubblicazione e tutto il resto. Abbiamo visto questa opportunità per i clienti aziendali nella fase iniziale e abbiamo introdotto sul mercato la prima piattaforma di automazione dei contenuti chiamata Quark Publishing Platform nel 2015. Conoscendo l’importanza che le aziende comprendano come vengono consumati i loro contenuti, abbiamo acquisito un sistema di gestione e distribuzione dei documenti chiamato Docurated che offre alle organizzazioni questi approfondimenti necessari.

Abbiamo preso i nostri oltre 40 anni di comprensione della complessità dei contenuti e li abbiamo infusi in Quark Publishing Platform, che incorpora il cuore della proprietà intellettuale che guida QuarkXPress in modo che le aziende possano beneficiare di un server di contenuti basato su cloud in grado di affrontare facilmente tutte le complesse funzionalità di progettazione e layout.

Mi sono ritrovato a chiedermi come si comportano gli altri fornitori, specialmente se non hanno questo livello di esperienza e tecnologia.

ISB

In poche parole, non lo fanno. La maggior parte dispone di soluzioni puntuali che affrontano tipi di documenti molto semplici che vengono inviati ai sistemi di gestione dei contenuti. Il loro software non è in grado di gestire documenti complessi di grandi dimensioni in cui l’input da diverse fonti all’interno dell’azienda può portare a sovrapposizioni di layout, disallineamento dei contenuti, asset di contenuti disorganizzati, obsoleti e non conformi e scarsa collaborazione e cicli di revisione.

Altri fornitori riescono ad affrontare casi d’uso molto semplici, ma si esauriscono rapidamente quando si tratta di documenti complessi e variabilità nelle origini dati.

Abbiamo costruito la nostra piattaforma per affrontare tutte queste complessità. Aiuta le aziende a comprendere l’impatto e ad apprendere cosa è necessario fare per adattare i contenuti a diversi canali di output per un consumo ottimale del pubblico. Il nostro software può essere utilizzato per casi d’uso più semplici e può essere ridimensionato quando il contenuto diventa complesso. Gli strumenti che forniscono un modo semplice e veloce per generare contenuti semplici semplicemente non possono adattarsi alle complesse esigenze di molte delle organizzazioni odierne. Il mondo digitale sta diventando più complesso.

I nostri clienti

Se guardi alla nostra base di clienti, tendenzialmente si tratta di grandi aziende che sanno di dover affrontare complessità dei contenuti. Sanno anche che corrono un grosso rischio se non affrontano queste sfide, in particolare assicurandosi che i loro contenuti soddisfino i requisiti di conformità. Inoltre, non sono solo i team di conformità e di prodotto ad avere complessità, ma anche i team di marketing, poiché questi team sono i responsabili ultimi dei contenuti che escono dalla porta. E sappiamo che QuarkXPress funziona per designer e team di marketing. Sappiamo anche che l’l’automazione dei contenuti per ambienti complessi risolve il problema via per tutte quelle parti interessate.

Quindi, il mio momento “aha” è arrivato dicendo ad alta voce a questi studenti che il nostro strumento può essere utilizzato per risolvere problemi complessi per natura e in modo univoco. E grazie alla storia e al pedigree di Quark nella tecnologia dei contenuti, possiamo sostenere con sicurezza la nostra capacità di ridimensionamento.

India School of Business

ISB

Il fatto che l’India School of Business abbia un curriculum sulla complessità è indicativo. Hanno relatori ospiti che parlano di contenuti (inclusa una recente visita di un Chief Content Officer) e della mia visita la scorsa settimana. Questo impegno nei confronti dei relatori ospiti, unito ai diversi tipi di domande poste da questi studenti, ha davvero dimostrato che la complessità è un grosso problema che non può essere ignorato.

Copied to clipboard

Recent Blogs

Creatività senza confini: Il viaggio di Malla Mela come innovatrice del design

  • |

Conoscere Hedieh Kazemzadeh, responsabile dell’acquisizione e dello sviluppo dei partner presso Quark

  • |

Smettere di fare confusione, iniziare a vendere: Contenuti di abilitazione alle vendite integrati in Salesforce

  • |