Avatar for Emerson Welch

by Emerson Welch  |  Agosto 23, 2023

Creare contenuti aziendali? Rendere il complesso semplice per tutti i membri del team

  Contenuto aziendale

Ci sono moltissime persone coinvolte nel processo di creazione di contenuti aziendali nelle varie organizzazioni. Si tratta di un team interconnesso in cui ogni persona svolge un ruolo importante nel garantire che i contenuti creati e pubblicati supportino l’obiettivo aziendale. Dopo tutto, è indiscutibile che i contenuti aziendali siano un fattore chiave per la crescita del business.

Questo è il primo di una serie di blog che esaminano ogni fase del ciclo di vita dei contenuti aziendali – dalla creazione alla pubblicazione – e tutto ciò che sta in mezzo. In ogni fase del ciclo di vita dei contenuti aziendali sono coinvolti più membri del team, ma iniziamo a scrostare i livelli del processo di creazione dei contenuti. Se è fatto bene all’interno della sua organizzazione, snellisce il processo di authoring, assicurando che i contenuti più aggiornati, accurati e controllati dalla conformità siano creati una sola volta e siano facili da trovare e riutilizzare in più documenti e output. Questa tecnica riduce in modo significativo un impegno uno-a-uno con un impegno uno-a-molti, supportando la trasformazione digitale della sua organizzazione.

Contenuto intelligente

Molti cuochi sono nella cucina della creazione di contenuti

Il content leader, il content architect, il content designer e gli esperti di materia (PMI) sono solo alcuni dei membri del team direttamente coinvolti nel processo di creazione dei contenuti aziendali. Il content leader e il content architect – o spesso conosciuto come architetto dell’informazione – lavorano a stretto contatto durante la fase di pianificazione strategica dei contenuti, che prevede l’identificazione di una strategia globale dei contenuti che sia in linea con gli oggetti aziendali e a livello di consiglio di amministrazione e che possa scalare per generare una crescita del fatturato.

L’architetto dei contenuti comprende l’importanza di supportare i redattori di contenuti e il valore di un modello di contenuto strutturato e a componenti, che centralizza i tipi di documento e facilita la ricerca e la scoperta di componenti di contenuto riutilizzabili da parte dei redattori di contenuti, con l’intero processo salvaguardato dalla conformità alle normative e al marchio. Inoltre, questo approccio elimina le barriere tecniche, in modo che le PMI possano creare contenuti nel formato preferito di Microsoft Word. Inoltre, riduce il tempo e l’impegno associati alla produzione, sostituendo le attività che richiedono tempo e lavoro, come il copia e incolla, con un approccio intelligente che consente agli autori di contenuti di fare di più con i contenuti che hanno e di creare componenti riutilizzabili che possono essere utilizzati e aggiornati in più documenti.

Il graphic designer del suo team è responsabile di assicurarsi che i contenuti abbiano elementi creativi e geometrici, siano coinvolgenti, in linea con il marchio e facilmente accessibili per tutti i canali globali. Un sistema centralizzato di gestione dei contenuti dei componenti (CCMS) supporta anche la produttività e l’accuratezza del designer, con un facile accesso a una posizione centrale che archivia tutti gli asset del marchio approvati a livello aziendale e legale. Il designer può creare e sincronizzare i modelli di design con i modelli di contenuto definiti dall’architetto dei contenuti, per garantire la qualità e la coerenza del marchio.

Evitare le conseguenze di non mettere in atto una strategia di riutilizzo dei contenuti

La sua azienda non può permettersi di non modernizzare il processo di creazione dei contenuti e una piattaforma centralizzata è la chiave per gestire con successo l’enorme volume di fonti di dati aziendali e creare la fiducia che chiunque nel suo team di contenuti possa cercare e trovare i tipi di contenuti più accurati e aggiornati per sostenere il proprio obiettivo di contenuto. Un approccio strutturato che sfrutta le tecnologie di automazione favorisce anche forti connessioni tra le diverse informazioni e scopre le opportunità di utilizzare i contenuti in modi nuovi e creativi per sostenere gli obiettivi aziendali. Ed è l’unico modo per implementare ed eseguire una strategia di contenuti globale di successo, in quanto aumenta i ruoli dei membri del suo team di contenuti nel processo di creazione, consentendo loro di creare, archiviare, utilizzare e riutilizzare facilmente i componenti dei contenuti con fiducia.

Per saperne di più su Quark Publishing Platform (QPP) NextGen.

Legga i Top Tips di Quark per la gestione del ciclo di vita dei contenuti aziendali di nuova generazione.

Contenuto intelligente
Copied to clipboard

Recent Blogs

Quali sono, secondo le organizzazioni, i principali vantaggi dell’implementazione di un CCMS? I risultati possono sorprendere o meno

  • |

Semplificare i processi dei contenuti: Un progetto per il successo CMC attraverso il riutilizzo e l’automazione

  • |

L’automazione dei contenuti è essenziale nella farmacovigilanza: Come la piattaforma editoriale NextGen di Quark aiuta a garantire una distribuzione dei farmaci efficace, accurata e sicura

  • |