Avatar for Emerson Welch

by Emerson Welch  |  Luglio 21, 2022

Complessità dei contenuti

Content Complexity

Superare le sfide dell’ecosistema dei contenuti per una gestione efficace del ciclo di vita dei contenuti aziendali

Abbiamo parlato a lungo del ruolo che i contenuti svolgono nel guidare la crescita aziendale. Ma che dire del ruolo che il nostro crescente desiderio di “contenuto ovunque” gioca nel processo di creazione, assemblaggio e pubblicazione? Senza il giusto approccio, è un’area caotica in cui la complessità dei contenuti può facilmente sopraffare l’authoring e le capacità creative, causando colli di bottiglia, problemi di qualità e scadenze non rispettate.

In modo simile a come le organizzazioni hanno investito in tecnologie per sfruttare il valore dei “big data” anni fa, ora stanno dando un’occhiata attesa da tempo per vedere se hanno l’infrastruttura in atto per supportare gli enormi volumi e tipi di contenuti che fluiscono internamente all’azienda ed esternamente a clienti e potenziali clienti. È un’era di “grandi contenuti”, in cui i contenuti svolgono un ruolo fondamentale nel ridimensionamento del business moderno. Le organizzazioni di successo stanno effettuando gli investimenti necessari nelle tecnologie per supportare le loro strategie di contenuto, poiché sono profondamente consapevoli che il contenuto, che è la forma consumabile dei dati, è al centro del supporto alla crescita dei ricavi nell’era digitale di oggi.

Il patrimonio di contenuti di un’organizzazione è una risorsa preziosa e un fattore di differenziazione competitivo che deve essere condiviso con il pubblico all’interno il formato giusto, al momento giusto, nel posto giusto, e sul marchio. I contenuti stampati hanno ancora un posto al tavolo, ma con le abitudini dei consumatori che stanno passando rapidamente a una preferenza digitale per il consumo di contenuti, le organizzazioni ora stanno valutando le loro strategie di contenuto per tenere il passo con i modelli di consumo omnicanale non solo del loro pubblico esterno, ma anche gli stakeholder interni. I continui progressi nella tecnologia tablet e mobile continueranno a guidare il consumo di contenuti attraverso i canali digitali. Pertanto, la creazione di contenuti tenendo conto delle funzionalità di design reattivo per una risonanza ottimale (rendering migliorato e maggiore usabilità sui dispositivi mobili) è fondamentale per fornire un’esperienza cliente eccezionale. Inoltre, i contenuti creati devono soddisfare requisiti normativi rigorosi che variano in base al settore e all’area geografica. Le organizzazioni comprendono che gli investimenti nelle tecnologie dei contenuti sono necessari per supportare i loro processi di conformità, soddisfare le aspettative degli stakeholder interni ed esterni ed esemplificare il valore del loro marchio.

“Big Content” è complesso

L’era dei grandi contenuti di oggi è caratterizzata da volume, varietà e velocità. Le aziende stanno creando enormi quantità di contenuti multimediali in vari formati e devono produrli rapidamente per soddisfare le richieste delle parti interessate. Internamente, potrebbe fornire ai dipendenti del reparto di assistenza clienti le necessarie procedure operative standard di cui hanno bisogno per iscrivere i clienti a un nuovo servizio. Esternamente, potrebbe aggiornare un’app web e mobile in tempo reale in modo che i clienti possano vedere rapidamente i nuovi arrivi dal loro sito di shopping online preferito per effettuare gli ordini per la consegna a domicilio. E in un contesto di scienze della vita, potrebbe trattarsi dell’aggiornamento di un documento di modifica dell’etichetta farmaceutica globale controllato dalla conformità o di un documento di specifica del test. Tutti questi contenuti devono essere creati, approvati e consegnati rapidamente e rispettare le politiche aziendali e i requisiti normativi come richiesto.

Questi sono solo alcuni esempi di quanto sia complessa la creazione, la gestione e la pubblicazione di contenuti aziendali. Ciò che lo rende tecnicamente complesso, ad esempio, sono le centinaia di fonti di input di dati provenienti da tutto l’ecosistema più ampio che potrebbero essere necessarie per alimentare, ad esempio, una piattaforma di e-commerce. E quei dati si manifestano stesso in molti formati, inclusi testi, grafici interattivi, moduli, video, carrelli della spesa, ecc. Molte persone all’interno dell’organizzazione hanno un ruolo nel fornire, mantenere e aggiornare i dati principali, nonché rivedere e approvare elementi specifici come la copia front-end e creativo prima che possa essere pubblicato. Ciò comporta l’interazione tra i team di marketing, IT, gestione del prodotto, finanza e legale, nonché operazioni, distribuzione e assistenza clienti. Il contenuto finale deve rispettare le linee guida aziendali e di conformità alle normative regionali, tradursi nei numerosi browser Web e ridimensionarsi correttamente su tablet e telefoni cellulari per l’opportunità di coinvolgimento più efficace.

La conformità alle normative è un’altra forma di conformità aziendale e questi standard variano in base al settore e all’area geografica. Non si applicano solo ai controlli di salute, sicurezza e produzione, ma si applicano anche ai contenuti. “Secondo Life Science Leader”, portare un nuovo farmaco sul mercato costa tra $ 800 milioni e $ 1,2 miliardi. Soddisfare i requisiti normativi per il contenuto associato è un quarto di tale costo. Si consideri che un’azienda farmaceutica potrebbe dover apportare più di 30.000 modifiche all’etichetta in un anno e modifiche complesse alle etichette possono richiedere più di un anno. Comprensibilmente, la creazione di contenuti in settori altamente regolamentati come quello farmaceutico, dei servizi finanziari e delle agenzie governative presenta una complessità ancora maggiore. Ogni parte di contenuto deve soddisfare gli standard legali e normativi, che possono scontrarsi con coloro che all’interno dell’organizzazione considerano la consegna sul mercato e un’esperienza cliente personalizzata una priorità rispetto al rispetto dei requisiti di conformità.

Varietà di contenuti = sfide

Durante la creazione di contenuti sono coinvolti diversi fattori. Può essere costituito da più layout diversi, tipi di media, strutture di formattazione, tipi di componenti, fonti di input e altro. Ciò si traduce in un livello di complessità che è tecnicamente più difficile da superare per le organizzazioni se dispongono di processi manuali tradizionali che lavorano in isolamento: un approccio duplicativo di copia e incolla, se preferisci.

Diamo un’occhiata ad alcuni dei fattori che contribuiscono alle sfide della complessità dei contenuti.

Layout di progettazione: ottenere l’impatto visivo più potente all’interno di una geometria di layout di facile utilizzo spesso fa sì che un modello di progettazione diventi pesante nel peso del file. Immagini complesse, stili di formattazione multipli, illustrazioni dettagliate, strutture complesse, schemi architettonici rigorosi e numerosi livelli possono tutti creare problemi con il rendering, l’anteprima e la portabilità.

Aggregazione: man mano che gli ecosistemi si espandono e le strategie di contenuto richiedono l’uso di file e risorse più integrati e a livello aziendale, è imperativo disporre di un processo rapido ed efficiente per raccoglierli in un sistema centrale e conforme- repository controllato, così puoi essere sicuro che i tuoi contenuti siano convalidati, aggiornati e conformi.

Volume: le dimensioni dei tuoi contenuti, che si tratti semplicemente del numero di pagine stampate/web (che possono arrivare a migliaia) o della quantità di sezioni, tipi di contenuto, diapositive di presentazione o citazioni componenti utilizzati al suo interno. Crea un pesante requisito di elaborazione per la tua organizzazione.

Dati: i contenuti complessi spesso estraggono dati in tempo reale da più fonti di input e in molti linguaggi tecnici diversi. Presentarlo in un formato comprensibile e facile da consumare richiede una potente tecnologia server sotto il cofano.

Elementi interattivi: i tipi di contenuti aziendali più comuni come presentazioni PowerPoint, fogli di calcolo Excel ricchi di dati e video didattici sono a volte i più difficili da gestire a causa del loro peso e della loro densità e sono suscettibili di semplice rettifica processi di gestione dei contenuti bloccati. Abilitarli come canale di output automatizzato nella stessa vena funzionale dei tradizionali canali di stampa e pagine Web richiede il software giusto.

Superare il caos dei contenuti

L’automazione dei flussi di lavoro dei contenuti elimina le difficoltà di assemblaggio associate ai contenuti contenenti numerose varietà ed elementi e supporta la capacità delle organizzazioni aziendali di creare contenuti omnicanale su larga scala. Con content automation, le organizzazioni possono eliminare la creazione duplicata di testo, immagini, grafici e altri tipi di contenuto. Possono assemblare dinamicamente questi componenti da un repository centrale basato sui metadati che funge da singola fonte di verità per cercare, personalizzare e tradurre contenuti a componenti aggiornati in una tassonomia universale. Questa piattaforma semplifica l’adozione di una strategia COPE (crea una volta, pubblica ovunque).

Ora è il momento per le organizzazioni di investire in tecnologie che modernizzino il loro approccio alla gestione del ciclo di vita dei contenuti. Gli strumenti di analisi aiutano queste organizzazioni a capire chi sta consumando i tuoi contenuti, in quale formato e perché, per vedere con precisione il vero ROI delle tue strategie di contenuto. Anche i dipendenti traggono vantaggio dall’automazione in quanto possono concentrarsi su dove aggiungono il massimo valore al processo di creazione dei contenuti e dedicano meno tempo a processi di produzione dei contenuti inefficienti, processi manuali di revisione e approvazione non necessari, copia e incolla dei contenuti e altro ancora.

Quark Publishing Platform (QPP) NextGen automatizza ogni fase del ciclo di vita dei contenuti: creazione, collaborazione, assemblaggio, pubblicazione omnicanale e analisi. È l’unico software di automazione dei contenuti che elimina le complessità dei contenuti automatizzando i componenti tecnicamente impegnativi che sono più difficili da elaborare e migliora la strategia e l’esecuzione complessiva dei contenuti delle tue organizzazioni.

Copied to clipboard

Recent Blogs

Creatività senza confini: Il viaggio di Malla Mela come innovatrice del design

  • |

Conoscere Hedieh Kazemzadeh, responsabile dell’acquisizione e dello sviluppo dei partner presso Quark

  • |

Smettere di fare confusione, iniziare a vendere: Contenuti di abilitazione alle vendite integrati in Salesforce

  • |