Creare e pubblicare contenuti aziendali può essere complicato, ingombrante e costoso. Soprattutto per i settori regolamentati, dove la documentazione è spesso di grandi dimensioni, complessa o altamente regolamentata e richiede aggiornamenti frequenti.

Per questo InfoBrief, IDC ha intervistato più di 600 content leader, content strategist, content writer, architetti e altri stakeholder coinvolti nell’attuale ciclo di vita dei contenuti aziendali.

Scaricate l’InfoBrief per saperne di più sulle principali complessità e opportunità dei contenuti aziendali secondo quanto riportato dai vostri colleghi. E scoprite come l’adozione di Component Content Management System (CCMS) e le opportunità emergenti dell’intelligenza artificiale stiano tracciando una rotta verso il successo dei contenuti nel 2024 e oltre.

I risultati principali dell’InfoBrief:

1

Gli intervistati hanno identificato gestione migliorata del flusso di lavoro dei contenuti e migliore gestione della conformità come i principali vantaggi dell’adozione di un CCMS.

2

Quasi il 60% di documenti gestiti da soluzioni CCMS / ECLM sono altamente regolamentato e/o deve essere conforme.

3

Quasi tutti gli intervistati (89%) ritengono che l’IA sarà utile alla loro strategia di contenuti offrendo un vantaggio competitivo.

In questo InfoBrief di IDC, sponsorizzato da Quark, scoprirete:

  • Le principali sfide che i team di contenuti devono affrontare oggi
  • Fattori critici che portano a una maggiore complessità della documentazione
  • Le nuove opportunità di utilizzo dell’IA per il vantaggio competitivo
  • Differenze chiave tra chi adotta i CCMS e i loro colleghi
molly

Holly Muscolino

Vicepresidente del Gruppo, Soluzioni per l’ambiente di lavoro presso IDC

Chi è l’autore

Holly è responsabile della ricerca relativa all’innovazione e alla trasformazione delle soluzioni per i contenuti, tra cui l’elaborazione intelligente dei documenti, la firma elettronica, l’imaging e la stampa e altri servizi per il flusso di lavoro dei contenuti.