Avatar for Emerson Welch

by Emerson Welch  |  Febbraio 7, 2024

Conoscere Hedieh Kazemzadeh, responsabile dell’acquisizione e dello sviluppo dei partner presso Quark

L’ecosistema di partner di un fornitore di tecnologia svolge un ruolo fondamentale nell’aiutare le organizzazioni ad affrontare le complessità dei contenuti aziendali. Quark ha una rete di partner fidati e e si impegna a fornire loro gli incentivi, le risorse di marketing, la formazione e gli strumenti necessari per supportare le loro soluzioni di gestione del ciclo di vita dei contenuti e alimentare nuovi flussi di entrate.

Hedieh Kazemzadeh, Partner Acquisition & Development Executive di Quark, è un dirigente di Quark in prima linea che lavora incessantemente con i partner per garantire che abbiano le risorse necessarie per affrontare le sfide del contesto dei loro clienti, in particolare le organizzazioni che devono consegnare i contenuti velocemente e rispettare i requisiti di conformità e legali.

Hedieh ha conseguito un master in marketing, è un’autoproclamata “persona” e si adopera per coltivare le relazioni con i partner a lungo termine e per identificare e reclutare nuovi partner che estendano il valore delle soluzioni Quark per i clienti a livello globale. Capisce anche il valore di articolare il modo in cui questa comunità trae vantaggio dalle soluzioni Quark. partner di Quark. Hedieh è entrata in Quark come partner marketing executive nel settembre 2022 e ha rapidamente affinato le sue competenze che hanno portato alla promozione al suo nuovo ruolo di partner acquisition & development executive nel gennaio 2024. Di recente abbiamo incontrato Hedieh per saperne di più su ciò che costituisce una forte relazione venditore-partner, su come si presenta il successo dei partner e sul valore della comunicazione.

Smart Content

Quali sono, secondo lei, le risorse più importanti per costruire, sostenere e far crescere i rapporti con i partner?

Per un marketer che si occupa di acquisizione e sviluppo di partner, si tratta di fornire il più ampio set di risorse di abilitazione alle vendite, formazione e incentivi che siano facilmente accessibili e che supportino la crescita dei partner. Si tratta anche di supportare il reclutamento, la formazione e l’onboarding del giusto tipo di partner. Il Quark Partner Portal funge da hub centralizzato e da fonte di riferimento per i partner, che possono così ottenere il set più completo di risorse per avere successo e risolvere qualsiasi sfida di gestione dei contenuti per i loro clienti.

È inoltre importante trovare sempre opportunità di coinvolgimento proattivo dei partner su base regolare. Questo può essere fatto con una cadenza costante di check-in e condividendo informazioni attraverso blog, newsletter e campagne e-mail. Il mio obiettivo è quello di costruire e sostenere relazioni a lungo termine e ciò si ottiene formando una partnership di fiducia, che è ciò su cui mi concentro.

Come si fa a dare priorità ai materiali di marketing più importanti e a comunicarne il valore al proprio ecosistema di partner?

È fondamentale avere una comprensione accurata di ciò che i partner vogliono effettivamente e di ciò che vogliono sapere di più. Tutto ciò che forniamo è prioritario in base all’appetito unico di ciascun partner e alla conoscenza delle informazioni di cui dovrebbero essere a conoscenza. Potrebbe trattarsi di un evento imminente a cui potrebbero partecipare o di un annuncio di prodotto che potrebbe potenziare il loro kit di strumenti per la tecnologia dei contenuti. È importante considerare sempre diverse piattaforme di marketing per garantire che le informazioni più rilevanti vengano condivise con il partner giusto e al momento giusto.

graphic design

Cosa si intende per successo dal punto di vista dello sviluppo dei partner?

È necessario disporre di un processo che consenta di monitorare e analizzare le prestazioni dei partner. Noi abbiamo un processo che ci permette di farlo attraverso il Quark Partner Portal e le nostre campagne di marketing. L’accesso ai report consente di vedere chi si impegna attivamente e chi no, quali sono i materiali che hanno aperto e che risuonano maggiormente con un determinato partner. È importante che le analisi ci aiutino a incentivare i partner più impegnati e a prendere decisioni più intelligenti sui contenuti di marketing per quelli meno impegnati. In definitiva, puntiamo alla qualità piuttosto che alla quantità, costruendo un solido ecosistema di partner con relazioni reciprocamente vantaggiose.

Qual è il suo stile di lavoro e come questo influenza il suo approccio al lavoro all’interno del team?

Non sono uno che sta fermo troppo a lungo, quindi ho la fortuna di avere una scrivania in piedi che mi permette di muovermi. Sono anche un grande sostenitore dell’impegno regolare con i membri del team faccia a faccia, quindi mi impegno a lavorare nelle aree comuni dell’ufficio il più possibile. Lavoro con molte persone ed è importante avere l’opportunità di condividere le idee insieme e in gruppo. Trovo che il lavoro di squadra sia molto stimolante. Il dono di persone diverse che lavorano insieme è che tutti hanno idee fantastiche e innovative, e questi diversi punti di vista portano una nuova prospettiva al tavolo.

Cosa le piace fare al di fuori del lavoro?

Ultimamente mi sto concentrando sulla mia forma fisica e mi piace essere più attivo fisicamente perché mi libera la mente. Trovo ispirazione anche nei libri di auto-aiuto e apprezzo il tempo trascorso con i miei amici. Di solito sono il capofila quando si tratta di fare progetti. Ultimamente mi piace viaggiare e immergermi in cibi e culture diverse.

Smart Content
Copied to clipboard

Recent Blogs

Affrontare la complessità dei contenuti aziendali – l’aggiunta dell’automazione la rende facilmente raggiungibile

  • |

Celebrare la creatività: L’entusiasmo di Naman Kumar per il design con QuarkXPress

  • |

Creatività senza confini: La passione di Ove Detlevsen per la stampa

  • |